[Discussioni] presentazione e Call pubblica collaborazione

abnormal abnormal a ecn.org
Mar 25 Set 2001 18:11:14 CEST


buona sera a tutti,
mi chiamo Francesca Campora e sono un'insegnante come molti di voi sanno che
si occupa dell'argomento Free Software ed educazione.

Quest'estate andai in visita al Centro di Supercalcolo di Torino dove
incontrai il signor Sergio Duretti che penso lavori insieme al signor
Leonetti.

La mia visita al centro fu interessante nonostante il loro sito fatto con
software che nel nostro ambiente non sono molto apprezzati :)))))))

L'incontro non fu casuale, ma fu l'occasione per discutere sulla confusione
di concetti e termini che molte volte si generano parlando di Free Software,
di Open Source.....sino approdare addirittura al "freeware" e, con questo
termine faccio un riferimento chiaro al professor Meo, senza che me ne
voglia, ma non penso.

Vivo sulla mia pelle il significato di conoscere, discernere e sperimentare
le filosofie di cui sopra e vorrei dire una cosa che mi sembra importante:
incominciai ad occuparmi dell'argomento proprio perché ritenevo che alla
base ci fosse uno spirito collaborativo, cooperativo e di scambio di
informazioni a favore del progresso della conoscenza e della sua
condivisione. 

Direi di non buttare quello che di più educativo ci offrono in assoluto
queste situazioni.

C'è chi si occupa di Open Source per suoi motivi e convinzioni, chi
predilige GNU/linux.....chi confonde la libertà coll'essere gratis e via
dicendo. La cosa più importante mi sembra invece la collaborazione, il
confronto e la discussione sin dove siano possibili. Anche perché se noi non
discutiamo e non ci confrontiamo attuiamo l'opposto del bene del progresso
scientifico...............dobbiamo discernere bene chi è interessato come
noi ad ampliare la possibilità di condivisione e chi invece è interessato
magari per motivi molto meno nobili. Ma prima di poterlo fare, dobbiamo dare
alle persone la possibilità di farsi conoscere e di esprimere le proprie
idee.

Dunque il signor Leonetti facendo una proposta di call su questa lista ci da
se non altro ancora una volta la possibilità di discutere e di ribadire che
noi (quando dico noi..penso soprattutto ad Alessandro che mi conosce) non
siamo molto Open Source-oriented e che siamo pronti a discutere sul perché
di questa nostra scelta e a motivarla. 

Certo la confusione di termini e contenuti non aiuta a uno sviluppo chiaro
della situazione. 

Francesca Campora






Maggiori informazioni sulla lista Discussioni