[Discussioni] La BSA

Marina Sturino mari a trifida.it
Dom 13 Gen 2002 16:05:17 CET


Ciao,
una domanda: per caso qualcuno di voi ha ricevuto una lettera cartacea dalla 
BSA?

Personalmente l'ho ricevuta qualche giorno fa e mi ha lasciato 
piuttosto perplessa.

Mi chiedo: come hanno avuto questi signori i miei dati? E come devo 
interpretare una lettera simile?
Tempo fa la pubblicita' televisiva "copiare software e' reato" era stata 
fatta ritirare dal garante.
Adesso si mettono a "minacciare" le ditte e i liberi professionisti (io sono 
un libero professionista a partita IVA) in privato, raccogliendo dati presso 
le camere di commercio o altri enti simili?
Oppure hanno in qualche modo reperito il mio nominativo quando ho trascorso 
un po' di tempo sul loro sito dal windows 2000 installato sul PC dell'azienda 
per cui lavoravo... in fin dei conti i nostri profili utente (ho scoperto un 
giorno per caso dal PC di una mia collega) erano tutti memorizzati a nostra 
insaputa da "mamma Microsoft" in Passport.

Ciao!
Marina

Segue il testo della lettera:

Spettabile Marina Sturino,
con la presente comunicazione BSA desidera informarla sulle recenti
novità legislative varate nel nostro paese in materia di pirateria
informatica.

Come risulta dai dati forniti da IPR, in Italia nel 2000, il 46% delle
applicazioni software installate su Personal Computer sono stati di
provenienza illecita.

Il fenomeno si presenta in maniera molto variegata:
- utenti in buona fede non a conoscenza delle regole che governano la
duplicazione dei programmi;
- rivenditori senza scrupoli che approfittano della buona fede dei
loro clienti e, concorrendo in maniera sleale, danneggiano i
rivenditori onesti;
- utilizzatori in cerca di facili risparmi, incuranti delle normative;
- contraffattori, spesso legati al giro della criminalità organizzata,
che realizzano prodotti simili agli originali e li spacciano per tali.

Nel tentativo di contrastare un fenomeno tutt'altro che in
diminuzione, nel settembre del 2000 è entrata in vigore la legge
248/2000, che ha modificato alcuni settori della legge a tutela del
diritto d'autore, fra cui la parte relativa alla protezione dei
programmi software. I cambiamenti introdotti in quest'ultimo ambito
sono, a nostro parere, particolarmente rilevanti.

In particolare, la legge 248/2000 modifica sostanzialmente il testo
della precedente normativa, definendo in maniera inequivocabile che la
copia non autorizzata di prodotti software è un reato anche quando
viene effettuata non a scopo di "lucro", bensì per semplice fine di
"profitto". Conseguenza di questa impostazione è che l'abusiva
duplicazione di software in azienda è senza più alcun dubbio
penalmente sanzionabile, in quanto il risparmio di spesa derivante dal
mancato acquisto integra una forma di profitto.

Per la precisione, l'art. 13 della legge 248/2000 prevede che chiunque
abusivamente duplica, per trarne profitto, programmi per elaboratore,
è soggetto alla pena della detenzione da sei mesi a tre annni e ad
una multa da cinque a trenta milioni di lire.
Le pene possono essere più severe (reclusione per non meno di due anni
e multa non inferiore ai trenta milioni) quando il fatto è di
rilevante gravità.

La legge prevede, inoltre, varie sanzioni amministrative per coloro
che acquistano software illecitamente duplicato e anche per chi esegue
la duplicazione. In questo caso, le sanzioni amministrative si sommano
a quelle penali.

Ogni anno i danni socio-economici che la riproduzione abusiva di
software causa sono pesantissimi, stimati in una perdita di fatturato
di 800 miliardi di lire ed in una mancata creazione di circa 37000
posti di lavoro (dati relativi all'Italia), Ma accanto a questa
perdita di competitivita' del settore dell'IT in Italia, oggi una non
attenta gestione del software può procurare i danni maggiori proprio
ai responsabili dell'azienda.

BSA si pone da sempre l'obiettivo di educare alla conoscenza
della normativa e di combattere il fenomeno della pirateria del
software. La ringraziamo dell'attenzione che vorrà prestare a questo
importante argomento e la invitiamo a contattare il nostro Numero
Verde 800-241751 o il nostro sito www.bsa.org per qualunque
informazione ulteriore.

Distinti saluti
BSA Italia

Segue informativa sulla legge 675/96, che non ho trascritto.

-- 
----------------------------------------------
L'unico modo per accelerare windows 9.x/2K/XP e' a 9,8 m/s^2 ;-)

Utente Linux registrato: #218195 (http://counter.li.org)




Maggiori informazioni sulla lista Discussioni