[Diritto] Hacking cieco e problemi legali relati

Alessandro Rubini rubini@gnu.org
Fri, 14 Sep 2001 17:36:10 +0200


> secondo me puoi sfuggire dall'illecito sfruttando la previsione, contenuta 
> sia nel Digital Millenium Copyright Act che nella nuova legge sul diritto 
> d'autore in italia 248/2000, per cui Ŕ consentito il reversing nel caso 
> vada a migliorare l'interoperabilitÓ tra i software.

Non migliorare l'interoperabilita`, ma per necessita` di interoparibilita`.

Ma il motivo per cui scrivo e` che non vorrei che il DMCA venisse
passato per una cosa "amica" o anche solo "non nemica". Dal testo
citato sembra che il DMCA sia la legge sul diritto d'autore degli
stati uniti.  Cosi` non e`, si tratta solo di una norma liberticida
che opera in aggiunta e *contro* la normativa sul diritto d'autore;
una norma che tra l'altro copre solo i metodi anticontraffazione, che
qui non c'entrano proprio niente.

Purtroppo il DMCA ha gia` un fratello maggiore, il SSSCA che rende
illegale ogni dispositivo informatico (cioe` tutto) che non sia
conforme alle regole anticontraffazione che saranno varate entro un
anno. Varate da zio bill, per motivi ben spiegati negli interventi su
fsb@crynwr.com.

/alessandro