[Diritto] Licenze d'uso e per la copia la distribuzione e la modifica

Paolo Redaelli diritto@softwarelibero.it
29 Mar 2003 22:11:35 +0100


Questa sera parlavo su #linux-it con giuppi che mi ha invitato a leggere
http://daviesinc.com/gpl.rxml , che contiene alcune riflessioni sulla
licenza generale pubblica gnu (GPL).
Orbene, la GPL copre "solo" la copia, la distribuzione e la modifica del
software.
 possibile per il detentore dei diritti d'autore di un programma per
elaboratore affiancare alla GPL una licenza complementare che
regolamenti l'uso dello stesso?

Il pensiero si rivolge a programmi per il calcolo strutturale. Questi
programmi hanno 3 scopi principali:
1) studio dei metodi, da parte degli studenti di Ingegneria,
2) ricerca scientifica da parte di professori universitari,
3) uso professionale, a scopo di lucro per la redazione di progetti
destinati alla realizzazione di opere "reali".

La mia idea sarebbe di affiancare alla GPL una licenza che obblighi  chi
usa il programma a scopo di lucro a finanziarne lo sviluppo e/o pagare
il lavoro del programmatore/detentore del diritto d'autore.

Spero di non aver proferito eresie giuridiche. Nel qual caso vi prego di
correggermi.
La domanda che mi pongo : " giusto che chi usa un programma libero a
scopo di lucro sia obbligato a pagare il programmatore?".
Limitatamente al campo dei programmi di calcolo strutturale credo di s.

Grazie per l'attenzione

Paolo Redaelli paolo.redaelli@poste.it, paolo.redaelli@libero.it now
there are a billion Chinese who can use an ideograph to name a (Perl)
variable -- Larry Wall, Mar 99