[Discussioni] mono ?

Marco Ermini flug a markoer.org
Mer 30 Gen 2002 11:05:18 CET


On 30 Jan 2002 00:04:16 +0100, Simo Sorce <simo.sorce a tiscalinet.it> wrote:

[...]
> > kernel unix -> linux
> > ssh -> openssh
> > ie -> mozilla
> > compilatori proprietari C -> gcc
> > compilatori proprietari C# -> mono
> aggiungerei anche:
> windows/mac os/os2 -> gnome,kde
> Windows NT -> *nix+samba [nooo non mi faccio pubblicita' ;)]

pare che come fileserver "puro" sia meglio che su win2000 ;-)

nfs -> nfs "free"
nis -> nis "free"
pcAnywere -> vnc
puoi continuare all'infinito ;-)

> ma questo dimostra solo come siamo sempre all'inseguimento e purtroppo
> concordo con federico che non e' piu' la strategia ottimale nel
> complesso (non nel caso specifico su cui non mi esprimo)
> Seguire gli altri andava bene quando non c'era anocra un OS e tutti i
> tool di contorno completamente liberi e quindi era necessaria
> l'interazione.
> Ma e' ora di cominciare a trainare noi il carro visto che ne siamo
> capaci. Lasciare che siano sempre gli altri ad andare avanti e' una
> strategia che alla lunga non penso premiera' molto.

Al di la' dello sviluppo del software, il problema e' anche chi "tira il
carretto" della proposta di innovazione. Se pensi che Microsoft puo' pagare un
discreto settore di ricerca (oltre alle universita' che finanzia), alla fine
e' naturale che siano loro a fare ricerche sulla strada migliore per
migliorare la UI e per creare nuove funzionalita'. In questo momento e'
inevitabile che siano loro a fare le proposte ed a lanciare le novita' (anche
perche' ricorda che loro sopravvivono vendendo software e quindi, in un certo
senso, hanno anche bisogno di *indurre* dei bisogni. In fondo loro sono i piu'
grossi promotori del consumismo in questa branca dell'economia ;-) 


[...]
> Ma perche' Ximian dovrebbe regalare (visto che quel sw si puo'
> proprietarizzare senza dare niente in cambio e' proprio un regalare) del
> sw? A me sembra controproducente per Ximian stessa oltre che possibile
> fonte di fork proprietari dannosi per la comunita'.

Probabilmente hanno fatto le loro considerazioni. Non e' escluso per esempio
che vengano "aiutati" a patto di fare cosi' - pensando magari a come accade
con IBM ed Apache per esempio. Ovviamente e' solo una congettura. Magari
pensano di avere piu' "ritorni" cosi', o pensano sia corretto cercare di
"indurre" un mercato - con la licenza X-style magari piu' aziende possono
inserirsi nel progetto.

In fondo, mi viene da pensare, che ciascuno commenta la cosa dal suo punto di
vista. Nelle liste di FreeBSD per esempio la GPL viene considerata una licenza
che va molto "stretta" ed il fatto che la Microsoft o chi altri usi il loro
codice non e' considerato un problema. Come dire, sono punti di vista.


> > Renditi conto che l'alternativa sarebbe java... e mi fa ridere quando
> > qualcuno propone java/JVM al posto di C#/CLR solo in contrapposizione a
> > ms, senza rendersi conto di proporre una alternativa meno aperta e meno
> > free...
> E perche' non si e' fatto un Java/JVM liberi?
>
> Non e' una considerazione tecnica, non consco C# e non so se sia meglio,
> peggio o solo differente da Java, ma Java esiste, e' gia' usato e ha una
> vasta base utenti, molto piu' ampia di quella che ha ora C#, allora
> perche' seguire MS anche la dove ancora il prodotto non e' affermato?

Ce ne sono, ma se segui per un po' la ML di gjc o lo sviluppo di Kaffe, ti
rendi conto che e' impossibile replicare tutte le classi e le funzionalita'
della JVM. Ce ne sono tante, troppe, e sarai sempre terribilmente *indietro*,
proprio nel mondo che forse corre di piu'. Inoltre, ci sono diversi "ma"
tecnici: a volte si verificano condizioni particolari per cui viene fuori che
il comportamento a runtime di certe classi e' molto condizionato da certe
"behaviour" inserite nell'interprete; inoltre molte strutture interne non sono
documentate - insomma, replicare il comportamento della JVM Sun non e' roba
semplicissima ed e' oltretutto un lavoro mastodontico. Aggiungi il fatto che
tutto sommato puoi scaricare ed installarti tranquillamente la JDK di Sun, e
vedi che alla fine e' un lavoro che interessa davvero pochi.


> Penso che questo dovrebbe farci riflettere sul grosso potere che ha MS
> di imporre linguaggi, programmi e anche standards nel mondo e al fatto
> che avvallandoli si da solo piu' potere in mano a MS.

Non e' cosi' semplice. MS ha sicuramente un grosso potere commerciale, ma in
ogni caso si tratta di standard che de facto si impongono, per merito o meno,
per cui non avere a disposizione la possibilita' di essere compatibile ti
taglia fuori - e ricorda che questo genere di problemi hanno buttato fuori
dall'informatica dei prodotti ottimi (questa e' *storia*).

Non penso si possa dall'oggi al domani ignorare queste cose e scegliere una
strada indipendente senza averne la reale possibilita'. E' sicuramente una
cosa a cui bramare ma bisogna andarci coi piedi di piombo.


ciao

---
Marco Ermini
http://www.markoer.org - ICQ UIN 50825709 - GPG KEY 0x64ABF7C6
Perche' perdere tempo ad imparare quando l'ignoranza e' istantanea? (Hobbes)
-------------- parte successiva --------------
Un allegato non testuale  stato rimosso....
Nome:        non disponibile
Tipo:        application/pgp-signature
Dimensione:  189 bytes
Descrizione: non disponibile
URL:         <http://lists.softwarelibero.it/pipermail/discussioni/attachments/20020130/f5c37142/attachment.sig>


More information about the discussioni mailing list