[Discussioni]Marchi e brevetti nell

Francesco Potorti` pot a softwarelibero.it
Gio 4 Dic 2003 12:12:04 CET


>Caro Potortý, le frequenze previste per il WLL sono tutte al di sopra
>di quelle comunemente usate per la radiodiffusione terrestre e per la
>telefonia cellulare; si parla di frequenze portanti che vanno da 2 a 60
>GHz e che richiedono che trasmettitore e ricevitore siano in
>visibilitÓ. Con l'aumentare della frequenza si hanno maggiori problemi
>legati alla propagazione, ad esempio fenomeni di attenuazione nella
>ricezione dovuti a pioggia. 

Ho approfittato dell'occasione per ripassare l'argomento, e in effetti
dimenticavo LMDS, che prevede l'uso di frequenze a 29, 30, 31 GHz, e
anche sopra 40.  Sono sistemi pensati per funzionare a vista, con un
ricetrasmettitore per ogni edificio, e che viste le frequenze in gioco
diminuiscono le loro prestazioni in caso di pioggia.

Tuttavia che io sappia non sono molto usati.  La maggioranza delle
applicazioni vendute invece non prevedono il funzionamento a vista, si
tratta spesso di telefoni da tavolo provvisti di antenna, e usano
tecnologie derivate dal DECT, da W-CDMA e dal GSM, tutti in frequenze
comprese fra 0,8 e 1,9 GHz (quelle della telefonia cellulare), oppure
analoghe al Wi-Fi, con frequenze comprese fra 2,4 e 6 GHz, che
funzionano bene in interni.

E ovviamente non volevo attaccare nessuno, solo fare una precisazione su
un argomento vicino a cose su cui lavoro.

Siccome siamo fuori argomento, invito gli interessati a a rispondermi in
privato. 



More information about the discussioni mailing list