[Discussioni] Ingegnere informatico

guido iodice guido.iodice a gmail.com
Mer 23 Mar 2011 18:30:24 CET


Il 23 marzo 2011 18:11, Christian Surchi <christian a firenze.linux.it>
ha scritto:
> Il giorno mer, 23/03/2011 alle 18.04 +0100, guido iodice ha scritto:
>> La carenza di GIMp rispetto a PS non  la quadricromia. La
>> quadricromia  inutile per gli scopi di Gimp che  primariamente un
>> programma di foto ritocco, e le foto sono RGB, non CMYK.
>> La carenza di gimp sono le modifiche non distruttive. PS solo per
>> questo merita i soldi che costa, purtroppo.
>
> per gli "ignoranti" come me... sarebbe a dire? :)


Con PS applichi un effetto qualsiasi e poi se vuoi cambiare qualche
parametro puoi farlo. Con GIMP no. Una volta applicato l'effetto,
l'immagine risulta cambiata e non puoi modificare l'effetto che avevi
applicato.
Ad esempio applichi una sfocatura, poi fai altre modifiche ma ti
accorgi che era meglio mettere meno sfocatura. Con GIMP devi annullare
tutto e ricominciare daccapo.
In alcuni casi puoi sfruttare i livelli per fare qualcosa di simile,
ad esempio aggiungi un livello per scurire l'immagine o sfocarla o
altro. In tal caso riesci a fare pi o meno come photoshop, ma  una
cosa pi arrangiata.



More information about the discussioni mailing list