[Discussioni] CS: IRPILeaks - il leaking tecnologicamente protetto applicato al giornalismo investigativo

Marco Calamari marcoc1 a dada.it
Lun 7 Ott 2013 19:14:35 CEST


On Mon, 2013-10-07 at 11:22 +0200, loredana wrote:
> On Mon, 2013-10-07 at 11:05 +0200, Maurizio Grillini wrote:
> > Il 07/10/2013 10:36, Paolo Holzl ha scritto:
> > > Devo dire che trovo l'iniziativa davvero interessante.
> > >
> > > Tra l'altro segue la logica che ho sempre auspicato, non  corretto
...
> Nonche' ogni singolo cittadino. Chi e' senza peccato, scagli la prima
> pietra.
> 
> Basta chiedere a chi si lamenta, che so, delle "raccomandazioni" (quelle
> all'italiana, non quelle dei paesi anglosassoni) se mai ne ha fatta o
> chiesta e ottenuta una per ritrovarsi con l'insieme vuoto.
> 
> Nel paese con una generazione cresciuta a suon di grande fratello, con i
> risultati sotto gli occhi di tutti, mettersi alla cieca in una presunta
> forma di anonimato sperando di ritrovarsi solo con i puri e i buoni
> (ammesso che ne esistano) e che solo i malvagi verranno colpiti dalla
> delazione anonima di massa, e' illusione allo stato puro. Spero davvero
> che ci induca a riflettere.
> 
> Cito me stessa da un'altra lista (non avendo un blog :)
> 
> Su La Stampa online di oggi [del 2013-10-02, n.d.r.] c'e' una pessima
> pubblicita' per l'uso di bitcoin e TOR:
> 
> http://tinyurl.com/ol6khbl
> 
> La rete, anonima o no, e' tutt'altro che sicura (da qualsiasi punto di
> vista si voglia intendere "sicura").

Loredana, scusami se ti do del tu, ma stai parlando:

1) di filosofia
  oppure
2) di cose su cui hai una conoscenza tecnica e/o storica?

Nel caso 1) allora un seguito come "Io vorrei..."
 sarebbe significativo, ma nel momento in cui fornisci addirittura
 un giudizio su un "pericolo" si applica il caso 2.
Poiche' non hai minimamente analizzato il contesto ed il fatto,
 ti invito a documentarti in modo da contribuire con messaggi di
 un qualche contenuto.

Ciao. Marco

> Io vorrei che della rete si usassero le possibilita' enormi che da'
> perche' aperta, condivisibile e come via di fuga verso il bello e il
> positivo quando si soffoca nel quotidiano. Tenendo conto dei pericoli. 
> 
> Istigare all'atteggiamento opposto mi pare maledettamente fuorviante e
> incosciente, anche se capisco che puo' essere fatto in buona fede e per
> scopi condivisibili. 

-- 
Marco A.Calamari - Board Member 
marco.calamari a logioshermes.org  +39.347.8530279

HERMES - Centro Studi Trasparenza e Diritti Umani Digitali
Associazione No Profit - Via Aretusa 34, IT-20129 Milan, Italy 
t. +39-02-87186005 (voicemail)  f. +39-02-87162573 
TaxCode: IT-97621810155 | EuropeAid: IT-2012-AOD-0806909254 w.
http://logioshermes.org | m. info a logioshermes.org
-------------- parte successiva --------------
Un allegato non testuale  stato rimosso....
Nome:        signature.asc
Tipo:        application/pgp-signature
Dimensione:  198 bytes
Descrizione: This is a digitally signed message part
URL:         <http://lists.softwarelibero.it/pipermail/discussioni/attachments/20131007/6785e163/attachment.sig>


More information about the discussioni mailing list