[Discussioni] Re: [Diritto] Bozza della proposta di legge sul software libero

Francesco Potorti` pot@gnu.org
Mon, 10 Dec 2001 19:20:04 +0100


   On Mon, Dec 10, 2001 at 06:15:58PM +0100, Stefano Maffulli wrote:
   > Per questo la proposta di legge ha senso per me solo quando parla di formati 
   > dei file. Obbligare la PA a diffondere ed accettare informazioni usando 
   > formati documentati e liberi (da brevetti e "roialtis") e` giusto e liberale. 

Io penso che il software libero sia una necessitÓ per la pubblica
amministrazione.  Ma imporlo per legge mi pare una scelta perdente e
limitativa.  Per legge andrebbero imposte delle condizioni che, allo
stato attuale delle cose, favorirebbero il software libero, ma che un
domani potrebbero semplicemente portare ad un software scritto in
maniera pi¨ "logica", sia libero o no.

In particolare:

- uso di formati perfettamente definiti, sia in ingresso che in uscita
- uso preferenziale di standard riconosciuti da organismi internazionali
  per quanto riguarda i formati
- compatibilitÓ totale e incondizionata all'indietro
- preferenzialmente compatibilitÓ in avanti, nativa o per mezzo di
  convertitori 
- uso preferenziale di tecniche non coperte da brevetto
- disponibilitÓ del codice sorgente per la PA, e libertÓ di modifica
  e riutilizzo dello stesso