R: [GNUtemberg!] [diemmenic@tiscalinet.it: [Diritto] Istanza S.I.A.E.]

Arclele buste@iol.it
Mon, 12 Nov 2001 11:14:10 +0100


Fabio Coatti ha scritto:

> Il vero problema  trovare un nome che identifichi esattamente l'oggetto
di 
> cui si parli, che sia facilmente indentificabile anche da chi non 
esperto, 
> ecc... ed in questo caso vedo p difficile l'utilizzo di GNU/Linux.
> 
> In sintesi, insistere per un termine o per l'altro adducendo motivi di 
> correttezza formale  (IMHO) alquanto fuorviante, e fa confusione. Adesso

> come adesso il termine Linux  conosciuto anche dai paracarri (come nome,

> quanto meno) e mettersi a sindacare su come scriverlo avrebbe effetti 
> abbastanza "dispersivi" e poco costruttivi.
> 

Concordo su tutto, tranne sulla sostanza. Il nome non e' solo 
un'etichetta con cui nomini le cose. Linux e' un kernel sviluppato
da una persona con l'aaiuto della comunita', GNU/Linux e' un
SO sviluppato da una comunita', che usa momentaneamente (?)
Linux come kernel. E? proprio diversa come cosa. E se durante un
dibattito qualcuno si chiede cosa sia GNU/linux, si risolve in due
parole.

> Anche perch posso immaginare situazioni in cui GNU/Linux potrebbe essere

> formalmente errato (embedded?)
> 

Non penso che per ora rappresentino la maggioranza delle situazioni.

Amike
Arclele