[Diritto] Regolamento di esecuzione delle norme sul bollino Siae

Nicotra Massimiliano massimiliano.nicotra@infocamere.it
Tue, 04 Sep 2001 10:17:00 +0200


Donat wrote:

>
>
> > Ma hai anche qualche idea sulla sua costituzionalita'/legalita' o meno?
>
> Mi sembra un ottimo spunto di discussione e di approfondimento, se non vado
> errato i c.d. "offendicula" (ESEMPIO VETRI SUI MURI DI CINTA) sono illegali.

Ti puoi spiegare meglio? Secondo te un sistema di protezione (anzi un "dispositivo
anticontraffazione", come lo chiama il regolamento)  equivalente agli "offendicula"?

>
> Non essendo appunto andato in vacanza ed avendo realizzato il software insieme
> ad un mio amico pensavo di usare una cosa personale piuttosto che una cosa
> sopra della quale non posso accampare diritti.
> Supponi che debbo mettere il bollino, poi per ogni aggiornamento in forza del
> regolamento non lo devo piu' mettere, pertanto potrei versare nella situazione
> in cui ho un cd da distribuire bollinato piu' n cd non bollinati ma legittimi a
> seconda degli n aggiornamenti che ho fatto, mi sembra un po' paradossale la
> situazione che ne dici?

Beh sono proprio interessato a vedere cosa ti risponde la SIAE in un caso del genere. A questo
punto potresti distribuire il programma via Internet (1 esclusione) e poi stampare i CD
contenenti il solo aggiornamento (2 esclusione).

Comunque per me tutto dovrebbe "concentrarsi" in quel "essere posti in commercio o ceduti in
uso a qualunque titolo a fini di lucro", che consentirebbe di escludere dall'applicazione del
regolamento il software libero. Non ti sembra?

> Ciao
> Donat
>

Ciao
M. Nicotra