[Diritto] Re: [Totally OT] Videogame & GPL

Alessandro Rubini diritto@softwarelibero.it
Fri, 1 Nov 2002 15:45:58 +0100


> e questo metodo  appunto una clausola che rende la vendita un'esclusiva
> dei produttori per un periodo di circa 6 mesi.

Non c'e` niente di strano, e` prassi perfettamente normale. Non c'e`
bisogno di scriverlo nella licenza; se poi si fa il risultato non cambia.

Ma I problemi ad adottare licenze libere per chi prima viaggiava
proprietario sono enormi. Scrivere software GPL e scrivere software
proprietario sono due lavori diversi, che si fanno in modo diverso.
La storia di netscape e di staroffic/openoffice insegna. Inutile
discutere sul sesso degli angeli, se qualche produttore e` interessato
deve farsi avanti, se pensiamo chi possa esserlo dobbiamo farci avanti
noi, ma non da sempliciotti, o la cosa e` persa in partenza.

Al proposito Vorrei far notare il nuovo comunicato stampa sulla Netrax
che ha rilasciato il suo motore come GPL.  Si noti come c'e` stato
lavoro insieme a loro, non discussioni teoriche su modelli astratti di
licenza.

http://mailman.fsfeurope.org/pipermail/press-release-it/2002q4/000004.html

/alessandro
-- 
Alessandro Rubini, free software specialist.
Device drivers, embedded systems, courses.
http://ar.linux.it/