[Diritto] Brevetto software e diritto d'autore

Francesco Potorti` diritto@softwarelibero.it
Thu, 02 Oct 2003 00:36:34 +0200


Giustino Fumagalli:
>Precisazione, sar˛ ripetitivo ma credo che valga la pena ricordarlo..un
>brevetto sul software non copre per sua definizione il codice sorgente
>in quanto tale..quindi ha poco a che vedere con le licenze di cui
>parlate (se non per quel che Ŕ stato detto su licenza d'uso equivalente
>ad un brevetto di licenza)... i brevetti riguardano o il prodotto
>finito, o un procedimento..e come si sa un procedimento lo posso
>scrivere a codice in diversi modi...tutti equivalenti, se non per il
>gusto e lo stile dell'autore.  G

Sta di fatto che l'Ufficio europeo dei brevetti concede brevetti per
algoritmi e metodi commerciali, anche se la Convenzione europea sui
brevetti afferma che il software in quanto tale non pu˛ essere
brevettato.

Oggi in lista ne Ŕ stato inviato un esempio: si trattava semplicemente
di un algoritmo.  Un altro esempio noto Ŕ il brevetto europeo EP0394160,
che copre la barra di avanzamento, un algoritmo banale usato in
moltissimi programmi.  ╚ stato accordato per l'Europa nel 1990, e sarÓ
valido fino al 2010: <http://swpat.ffii.org/patents/txt/ep/0394/160/>.

Come questi ne esistono molti altri.  Certamente, contestare le validitÓ
di tali brevetti in tribunale Ŕ possibile, e probabilmente avrebbe
successo, ma l'effetto di intimidazione nei confronti di piccole aziende
(che producano software libero o proprietario) Ŕ potente, viste le spese
legali necessarie per le cause.