[Diritto] Re: Costituzione Europea e Proprieta' Immateriale

Alessandro Rubini diritto@softwarelibero.it
Fri, 10 Oct 2003 12:11:44 +0200


> III, ove si utilizza l'espressione "proprieta` intellettuale". Tale
> espressione viene usata in senso generico, senza darne una migliore
> definizione e senza precisarne gli ambiti di applicazione. Pu˛ sembrare
> una questione di poco conto, specie per i "non addetti ai lavori",

Non e` affatto una questione di poco conto quando fai notare
che l'articolo precedente definisce esattamente cosa sia la proprieta`
privata e quando possa essere espropriata per il bene comune, mentre
l'articolo incriminato e` un postulato divino: "la proprieta` intellettuale
e` protetta"

Ecco il pezzo incriminato:

   Articolo II-17: Diritto di proprietÓ
   
   1.  Ogni individuo ha il diritto di godere della proprietÓ dei beni
	 che ha acquistato legalmente, di usarli, di disporne e di
	 lasciarli in ereditÓ. Nessuno pu˛ essere privato della proprietÓ
	 se non per causa di pubblico interesse, nei casi e nei modi
	 previsti dalla legge e contro il pagamento in tempo utile di una
	 giusta indennitÓ per la perdita della stessa. L'uso dei beni pu˛
	 essere regolato dalla legge nei limiti imposti dall'interesse
	 generale.
   
   2.    La proprietÓ intellettuale Ŕ protetta.

Fonte: http://european-convention.eu.int/docs/Treaty/cv00850.it03.pdf

/alessandro, che amerebbe un "sxwtotext" come "pdftotext".