[Discussioni] commenti

Marco Ermini flug a markoer.org
Ven 25 Gen 2002 13:18:16 CET


On Fri, 25 Jan 2002 12:42:47 +0100, Stefano Maffulli <stef a zoomata.com> wrote:

[...]
> Non nego che non si senta parlare di Linux ma non e` questo il punto: tu
> citi esempi concreti, ma quanto siano indipendenti dall'interesse del
> mercato (ovvero i comunicati IDC, ibm e compagnia). La questione e`: la
> stampa e` davvero solo un riflesso del mondo? 

Questa penso sia pero' un'altra discussione. Interessantissima, ma forse non
e' questa la sede. Sono comunque d'accordo con la stragrande maggioranza delle
cose che dici: forse ci siamo espressi su lunghezze d'onda leggermente
differenti.


> > Terzo, non denigrare chi non conosci. 
> 
> la mia compagna e` giornalista (di scuola americana), come una grossa 
> quantita` di nostri amici sono giornalisti, spaziando dalla stampa alla
> radio al web fino alla TV e la web-tv. Parlo con cognizione di causa.

Si, ma tu stavi denigrando me :-P me, forse, mi conosci peggio della tua
compagna, ed i tuoi amici


[...]
> lo dici tu stesso: la stragrande maggioranza non esce dall'ufficio e si 
> informa (??!??) tramite email... Quando ci incontreremo di persona ti 
> raccontero` una storiella dell'orrore in particolare con vittime alcuni 
> giornalisti che si informano con l'email, senza verificare minimamente le 
> fonti. Non voglio offendere nessuno, tutte le professioni hanno i loro 
> parassiti e le loro eminenze, sia chiaro.

Allora chiariamoci, perche' forse stiamo parlando di cose diverse... Quello
che stavo dicendo e' che un giornalista che parla di informatica puo' navigare
sul web. Chiunque puo' capire cosa significa Linux e free software, basta
leggere. E c'e' chi legge. Dicevo solo questo. Per quanto riguarda
considerazioni piu' generiche sulla categoria, ti credo in buona fede,
mancandomi una visione d'insieme come puoi avere tu.

La mia netta sensazione e' che a Neapolis o Mediamente, quando parlano di
Internet e di tematiche affini, non gliene freghi nulla di IDC. Che PC
Professionale si interessi di Linux in seguito ad IDC, e' vero n parte,
perche' se ne era gia' interessata diverso tempo fa; e' chiaro che PC
Professionale ha un target di lettori, quindi parlera' di Linux se e solo se i
suoi lettori ne sono interessati. A differenza di te o di me, PC Professionale
non deve convincere nessuno e non gli servono delle campagne ideologiche, solo
soddifare i propri lettori.

[...]
> boh, non capisco a cosa ti riferisci.

Ho riportato una tua frase: 

"[...]La mia opinione e` che se sentiamo parlare di Linux (e poco di GNU) in
Italia oggi [...]"

Dopo, in risposta, mi hai detto che non parli di Linux ma di GNU. Per il
resto, accetto le tue puntualizzazioni che capisco ed in parte condivido (non
direi mai che di Linux me ne importa una beneamata sega, perche' sarei quanto
meno incoerente, dato che sputerei nel piatto in cui mangio, ma il concetto di
fondo che esprimi lo condivido).


[...]
> su pc professionale/inter.net ecc? O ti riferisci a Bisio a Zelig come
> fonte? non riesco a capire... risponderti costa una fatica enorme, mi sa che
> siamo su due livelli di coscienza diversi :-)

Forse lo siamo. Tutte le fonti che dici, e poi Mediamente e Neapolis. Ed anche
RadioRai, da quanto e' stato riferito in lista. Tranne PC Professionale che
ovviamente segue una certa linea, tutte le altri fonti sono interessate molto
meno all'aspetto "server" di Linux e molto piu' all'aspetto "free" e di
innovazione - e probabilmente i comunicati IDC non li seguono moltissimo.


[...]
> e va bene: i giornalisti non sono estranei certo alla realta`. Ma le 
> "dietrologie" non sono paranoie mie; questo lo ammetterai, spero. L'ultimo 
> caso di L. Panerai, figlio di U. Panerai, fondatore di Netesi, non fa che 
> confermare.

A proposito di serieta' e di verificare le informazioni, pare che ci siano
sospetti motivati che si tratti di un refuso... ;-)



> > Si e' cominciato a parlare del free software quando Linux ha cominciato ad
> > avere successo anche a livello commerciale, e questo e' innegabile; la
> 
> Non lo nego certo io. Io nego che si parli del software libero e basta, che 
> se ne parli come di un successo commerciale e` una tua invenzione!

ALT! stai evidentemente travisando le mie parole. Io ho detto:

"Si e' cominciato a parlare del free software quando Linux ha cominciato ad
avere successo anche a livello commerciale"

che e' NOTEVOLMENTE diverso dal dire che "si parli del software libero come di
un successo commerciale" come mi attribuisci tu!!!

Forse siamo su lunghezze d'onda diverse, ma facciamo almeno lo sforzo di
capirci!!!

Non sono comunque d'accordo sul fatto che non si parli di software libero.



[...]
> > visto che ho conosciuto personalmente e sono
> > stato contattato telefonicamente dai loro giornalisti (che guardacaso
> > hanno fatto la grossa fatica di trovare con WHOIS o chissa' come il mio
> > numero di cellulare, chiamarmi, chiamare i miei colleghi, fissare un
> > appuntamento, venire a Firenze da Napoli con tutta la troupe a registrare
> > un servizio... davvero dei passa-veline, non c'e' che dire ;-).
> 
> E` il loro lavoro di fare telefonate e trovare numeri di telefono ... in 
> Italia diventano dei miti quelli che fanno il proprio mestiere onestamente
> :-)

Hanno fatto molto di piu', e dopo di allora hanno fatto ancora di piu'
realizzando servizi su Linux e l'Open Source - che sono e rimangono veicoli
del software libero, cerchiamo di essere intelligenti su questo.


[...]
> Oh, io di software libero non ne sento parlare tanto quanto IO lo ritengo 
> importante. meglio formulata cosi`.

Ripeto, quello che idealisticamente vogliamo io e tu conta poco, anche se ho i
tuoi stessi desideri


> > E sono correttissimi. La Microsoft e' la numero uno del settore, secondo
> > te questo non significa nulla? io farei esattamente la stessa cosa. E non
> > ci trovo nulla di sbagliato. Devi agire per spodestare questo predominio,
> > non proporre concetti idealistici ai giornalisti.
> 
> Marco, un giornalista non dovrebbe intervistare la MS in occasione del 
> rilascio di winXP o Agnelli quando esce la punto nuova senza che il pezzo
> sia CRITICO (non negativo, capiamoci, ma CRITICO): contenere interviste ai 
> concorrenti e deve *informare* altrimenti si chiama con un nome a te noto 
> certamente (che sei del giro giornalistico) --marchetta! Come certe 
> recensioni di film di due giornalisti di canale 5 e rai1! 

Non puoi intervistare un concorrente quando viene *lanciato* un prodotto,
visto che evidentemente non l'ha visto nessuno. Il giornalista scrive
chiaramente chi e' che parla, e la gente che legge non e' cosi' imbecille. O
almeno, io non ho una opinione della gente tale per cui la considero stupida
ed acritica a tal punto per cui dovresti servirgli lo ying e lo yang ogni
volta. E devi ammettere che i bachi di WinXP hanno avuto una eco grossa su
tutta la stampa - come si e' parlato moltissimo dei virus che affliggono
Windows. Un giornalista puo' non capire al primo colpo che il problema e'
Windows *in se'*, ma la gente non e' idiota e prima o poi tutti fanno 1 + 1.

Per questo IMHO e' importantissimo, in questa fase, che *se ne parli*, prima o
poi tutte le riviste di informatica dovranno avere una sezione circa Linux/GNU
ecc., ed allora, quando Linux e GNU saranno un argomento sulla bocca di tutti,
si vedra' chi e' competente o meno.


[...]
> ho le mie convinzioni e i miei modi per portarle avanti e come me ce le
> hanno molti in questa lista. Insieme speriamo di contare di piu`.

La speranza e' l'ultima a morire... auguri. Certo, se la strategia per
propagandare GNU e' denigrare l'OSI, non e' certo brillantissima, e' come
tessere la tela di giorno e poi disfarla di notte - questa idiozia mi fa
arrabbiare, al di la' di come uno la pensi o sia schierato.


ciao

---
Marco Ermini
http://www.markoer.org - ICQ UIN 50825709 - GPG KEY 0x64ABF7C6
Perche' perdere tempo ad imparare quando l'ignoranza e' istantanea? (Hobbes)
-------------- parte successiva --------------
Un allegato non testuale  stato rimosso....
Nome:        non disponibile
Tipo:        application/pgp-signature
Dimensione:  189 bytes
Descrizione: non disponibile
URL:         <http://lists.softwarelibero.it/pipermail/discussioni/attachments/20020125/ccd0b91a/attachment.sig>


More information about the discussioni mailing list