[Discussioni] Dedicare un sito al papa...

Daniel daniel a 81100.eu.org
Mer 14 Nov 2007 17:37:01 CET


On Wednesday 14 November 2007 17:01:17 simo wrote:
> On Wed, 2007-11-14 at 15:54 +0100, Daniel wrote:
> > Credo che il suo pensiero sarebbe sintettizabile cos: "che
> > il software sia libero  necessario, che l'editoria fosse libera  
> > auspicabile" 

> credo che inorridirebbe a vedere questa 
> "spiegazione".

no, il pensiero di qualcuno  sempre un terreno scivoloso. Ma credo che sia 
molto prossimo a quello che sostiene Stallman.
Ovviamente possiamo tutti avere posizioni diverse, ma questa mi sembra una 
buona sintesi di quello che dice.

> Stallman ha scelto la sua battaglia sul versante del software, ma il suo
> modo di pubblicare ogni testo mi sembra renda chiaro che per lui
> l'editoria e' gia' "libera".

se ti riferisci al fatto che pubblica manualistica con licenza GFDL questo  
coerente con quanto dico. Nella stessa categoria, del necessario, S. mette 
software e manualistica tecnica.
Se parliamo invece di quello che in inglese si denota con fiction. Allora vedi 
che S. non sostiene che questa debba essere pubblicata necessariamente con 
GFDL o altre licenze di copyleft.
Certo nessuno di noi pu essere contro la fiction libera. Ho scritto perci 
che il software libero, per Stallman,  necessario perch rientra nella 
questione etica. La fiction libera , per lui, un discorso diverso. La 
fiction libera  sicuramente ausicabile  ben accetta ma non riguarda 
l'asservimento.
Sono sicuro di quello che scrivo, a riguardo di Stallman, e non credo affatto 
di sbagliarmi.

> Quando tu compri un libro, te lo puoi leggere dove, come e quando vuoi
> (eccetto che, per intero, ad un pubblico). Ne puoi citare parti, ma
> soprattutto puoi scrivere dello stesso argomento con parole tue.
> Il libro, non avendo uso funzionale, non necessita di diritto di copia
> per trasmetterne il contenuto importante. E' per questo che l'editoria
> non ha (al momento) bisogno di battaglie.

Quello che ho scritto prima era riferito al pensiero di S.
Quello che penso io  un po' diverso. Personalmente trovo ardau una 
distinzione fra il necessario e il superfluo. Secondo me la fiction libera  
importantissima.  importantissima perch  attraverso la fiction che si 
forma il senso comune condiviso.  il senso comune  il nostro principale 
strumento di ragionamento.
Non voglio apporfittare della ML per rifilarvi le mie opinioni politico 
filosofiche.
daniel
-------------- parte successiva --------------
Un allegato non testuale  stato rimosso....
Nome:        signature.asc
Tipo:        application/pgp-signature
Dimensione:  189 bytes
Descrizione: This is a digitally signed message part.
URL:         <http://lists.softwarelibero.it/pipermail/discussioni/attachments/20071114/ff56619b/attachment.sig>


More information about the discussioni mailing list