[Discussioni] A scuola di innovazione... con Microsoft

Marco Bertorello marco a bertorello.ns0.it
Mer 31 Mar 2010 10:56:39 CEST


Il 31 marzo 2010 10.42, Marco Ciurcina <marco a softwarelibero.it> ha scritto:
> In data mercoledý 31 marzo 2010 09:49:51, Marco Bertorello ha scritto:
>> Fai marchette ai politici? Si, caro candidato Ŕ questo, niente di pi¨.
> non Ŕ vero.
> caro candidato sta facendo crescere nella classe politica la consapevolezza
> sull'importanza del software libero.
> il software libero si incentiva anche con leggi che favoriscono il software
> libero.
> le leggi le fanno i politici.
> lavorare per far crescere la consapevolezza dei politici e della societÓ in
> senso ampio Ŕ fondamentale.

Si, come anche prendersi per mano e saltellare verso l'arcobaleno nel
meraviglioso mondo dello zucchero filato :)

>> Ho pi¨ volte espresso il mio pensiero, ovvero
>> che ci sta lavorare con i politici, non facendo marchette o scrivendo
>> letterine leccaculo, ma contestandoli, dimostrando quanto siano
>> voltagabbana e pronti ad approfittarsi di qualunque cosa (come per
>> esempio caro candidato).
> ci sono molti politici iscritti a caro candidato (non dico tutti) sinceramente
> interessati a promuovere il software libero.
> ti consiglio di cercare di parlare con le persone che sono dietro le icone sul
> sito.

Parlaci pure tu, io parlo con la gente per strada, con i miei pari

>> (e son ben contento se qualcuno mi
>> sviscera i dati di ritorno, smentendomi, visto che Ŕ pi¨ di un anno
>> che aspettiamo e l'associazione glissa costantemente)
> contesto.
> l'associazione non glissa.
> i dati che ci sono sono pubblici.
> non ho capito cosa vuoi sapere che non sia pubblico.

A chi Ŕ stato proposto il patto e s'Ŕ rifiutato di aderire?
PerchŔ?
Chi ha aderito ed Ŕ stato eletto, invece, cos'ha fatto di concreto per
rispettare il patto?
E chi ha adertito e non Ŕ stato eletto, cos'ha fatto di concreto per
il software libero?

Non mi pare difficile e ormai lo sto chiedendo da tanto, tanto, tanto
tempo... e tu glissi, si, sempre... lagnandoti che non avete risorse,
come se fosse colpa mia.
Ma l'iniziativa Ŕ dell'associazione e se l'associazione non Ŕ in grado
di gestirla in maniera seria e credibile non Ŕ certo colpa mia e non
si pu˛ certo aspettare che tutti gli altri si rimbocchino le mani e
facciano le cose al posto dell'associazione.

Cosa che, fra l'altro, noi abbiamo fatto! Noi i dati di ritorno dei
politici della nostra zona ce li abbiamo, quindi non raccontiamoci
balle che "non ci sono le forze", perfavore... se l'abbiamo fatto noi
che siamo 4 gatti, figurati cosa pu˛ fare la possente associazione!

>> In quanto alla malafede, non penso che *tutti* i membri
>> dell'associazione siano in malafede, ma sono certo che qualcuno il
>> proprio rendiconto ce l'ha, per prostrarsi in questa maniera al
>> sistema politico.
> questa Ŕ un'affermazione grave.
> a mia conoscenza Ŕ completamente falsa.
> per favore, dicci su quali fatti concreti Ŕ fondata la tua certezza o se Ŕ il
> frutto della tua personale e soggettiva percezione della realtÓ.

SarÓ anche mia personale e soggettiva (aggiungerei distorta, giÓ che
ci siamo) percezione della realtÓ, ma se non hai interessi personali,
non ti prostituisci in questa maniera e non mi riferisco solo a caro
candidato

Ciao,

-- 
Marco Bertorello
System Administrator
http://bertorello.ns0.it



More information about the discussioni mailing list