[Discussioni] un paio di cent in pi

Stefano Maffulli smaffulli a gmail.com
Mar 30 Nov 2010 18:53:17 CET


Ah, ecco il messaggio che mi ero perso :)

> On Tue, 2010-11-30 at 14:08 +0100, Davide Dozza wrote:
>> No Simo, lo dice la mia esperienza. E' importante eccome. Un'acquisto di
>> licenze (qualsiasi)  un asset che ammortizzi in diversi anni. Il
>> servizio lo ammortizzi anno per anno.

Capisco che ti sia successo in passato di dover gestire un'obiezione
del genere da un cliente, specie la PA con le sue rigidezze potrebbe
avere capitoli di spesa stabiliti per leggi che non possono essere
facilmente cambiati. Considera comunque che il servizio non lo
ammortizzi anno per anno, lo *eroghi* anno per anno :)

Il 30 novembre 2010 07:42, simo <s a ssimo.org> ha scritto:
> Davide,  solo una questione di cambiare i termini. Puoi tranquillamente
> offrire di spalmare il servizio su pi anni se questo  quello di cui
> hanno bisogno. Se per farlo devi far risultare sulla fattura che vendi
> una licenza, cos sia. Ma quello  solo un artificio contabile che pu
> essere semplicemente spiegato.

non  cos semplice ma il ragionamento di fondo si intuisce lo stesso:
se il cliente vuole comprare da te SWLibero il modo si trova. Se non
vuole comprare ti trova mille e un  motivo per dirti di tornare pi
tardi.

Purtroppo ce lo siamo detti e ridetti mille volte: se si trovasse il
modo di poter fare la cresta sui servizi software quanto o di pi di
quanto  possibile farlo con le licenze credo non ci sarebbero pi
problemi per il sw libero. Non necessariamente mazzette o stecche per
i dirigenti di turno, ma pure viaggi premio alla MegaConferenza
annuale a San Francisco o Las Vegas. Oracle queste cose se le pu
permettere, pu fare 'sconti' e offrire viaggi premio ai migliori
clienti. I servizi no: se metti sul contratto che offri il lavoro di
15 persone, non  che hai molti margini per fare sconti. I servizi non
scalano.

bye
stef



More information about the discussioni mailing list