[Discussioni] seminario Universita' e brevetti -- relazione

Alessandro Rubini rubini a gnu.org
Lun 23 Dic 2002 02:10:07 CET


[ho toppato ancora, scusate, devo evitare di leggere solo tra un reboot e
 l'altro e pensare di poter scrivere...]

>>    li vogliono far passare.  Da Luigi Boggio apprendo che sono
>>    possibili, e in effetti giÓ passano.  Opinioni a parte (che

> Risposta breve: non sono possibili ma ci sono. Quindi entrambe le
> fonti hanno ragione.

Cioe`, ha ragione che passano, non che sono possibili. Non avevo visto
che dice che sono possibili.

Un'invenzione puo` _includere__ una parte astratta, purche` non sia
quella la parte che si vuole brevettare. Cioe` il macchinario (spesso
solo teorico, ma questo e` un altro problema) e` composto da una parte
logica e una fisica; se la parte inventiva e` fisica, la presenza di
una parte logica non pregiudica la validita` dell'invenzione ai fini
brevettuali.

Ma, allo stesso modo, la presenza di una parte fisica (il supposto
"effetto tecnico ulteriore") non-inventiva non trasforma il programma
logico in invenzione brevettabile. A rigore. Poi sappiamo chi decide e
come decide.

Quindi posso brevettare un nuovo asciugacapelli ad induzione
magnetica, anche se ho un microcontrollore per mantenere i parametri
in stato stabile e chiamare il carro attrezzi se ho fuso il cervello
che sta dietro i capelli. Cosi` pure non posso brevettare il vecchio
asciugacapelli se ho solo aggiunto un (vecchio) triac controllato da
un (vecchio) termometro e un (geniale!) programmino che cambia
l'assorbimento energetico per avere sempre la stessa temperatura di
uscita sia all'equatore sia al polo.

Se spiego come asciugo i capelli ad induzione forse l'ho anche fatto
(o se non funziona ho descritto e accaparrato una cosa che non
impedisce a nessuno di fare quella che invece funziona, perche` sara`
diversa).  Se spiego che ho "un programma che converte i dati di ingresso
in quelli di sucita" molto probabilmente non ho nemmeno un
asciugacapelli a temperatura costante, ma impedisco a chiunque di
produrne uno.

Ovviamente ci sono situazioni piu` a meta` strada, ma di solito la
distrinzione e` chiara (e nei casi a meta` bastera` concedere il
brevetto sulla parte fisica e non quella logica).




More information about the discussioni mailing list